Laboratorio Diagnostica beni culturali

Diffrattometria a raggi X (XRD)


Questo strumentazione consente di analizzare tutti i materiali cristallini in modo qualitativo e semi-quantitativo.

  • Studio della componente inorganica  cristallina
  • Studio delle fasi mineralogiche costitutive di malte, intonaci, materiai lapidei e ceramici 
  • Analisi degli inquinanti e delle patine superficiali

 

Duetto (In-Xitu): La strumentazione utilizza come detector un CCD detector molto sensibile che permette di raccogliere segnali XRD nel range 20-50° 2θ. Il diffrattometro ha uno spot di 1x0.4 mm. Trattasi di un prototipo da poco commercializzato dalla InXitu con il nome di X-Duetto; è di ridotte dimensioni e abbastanza leggero.