Laboratorio Diagnostica beni culturali

Riflettanza infrarossa (MIR)


Questo tipo di spettroscopia è una tecnica molto efficace per studiare la composizione chimica di un campione attraverso l’individuazione di specifici gruppi funzionali, ossia particolari gruppi di atomi caratteristici di sostanze organiche ed inorganiche:

  • Studio della componente inorganica  e organica

Analisi di leganti (sia organici che inorganici), vernici, coloranti, pigmenti e di prodotti di alterazione come solfati, ossalati, carbossilati

  • Analisi degli inquinanti e delle patine superficiali
  • Monitoraggio on-line delle diverse fasi di pulitura

 

ALPHA Bruker optics: è costituito da una sorgente di radiazione infrarossa Globar, un interferometro di Michelson modificato per lavorare in ogni condizione ambientale e orientamento spaziale (RockSolid(TM) ), un rivelatore a temperatura ambiente DLaTGS e un modulo di campionamento in riflessione esterna che consente di lavorare con un angolo d’incidenza di circa 20°. Il range di analisi è compreso tra 7500 – 375 cm-1 e l’ampiezza dell’area esaminata è pari a circa 28 mm2.